Spedizione gratuita da 19,90€ e reso gratuito sempre

Customer care
Andare di corpo e favorire la regolarità intestinale: consigli e rimedi
Pubblicato il: 02 agosto

Andare di corpo e favorire la regolarità intestinale: consigli e rimedi

La stitichezza (stipsi) è un disturbo il cui sintomo principale è la difficoltà a evacuare l’intestino, portando spesso a gonfiore al basso ventre e dolori alla pancia.

In una prima fase, potrebbe presentarsi con la difficoltà a evacuare l’intestino, portando l’individuo a dover andare in bagno diverse volte al giorno, per poi portare a una parziale assenza dello stimolo ad andare in bagno. Nei casi più acuti, si può arrivare all’atonia intestinale, ovvero alla totale assenza della contrattilità a livello del tratto enterico, che causa l'arresto della peristalsi intestinale e l'impedimento alla progressione delle feci.

Per quel che riguarda la consistenza, questo disturbo può portare alla espulsioni di feci molli in un primo momento, per poi portare alla escrezione di feci a palline.

Al fine di liberare l’intestino, alcuni individui colpiti da stipsi si trovano ad assumere posizioni particolari sul gabinetto, oppure a doversi rifare a lassativi o supposte formulate ad hoc per tornare alla propria regolarità.

Perché vado poco in bagno?

In alcuni casi, si tende ad andare raramente di corpo a causa dell'intestino pigro: un disturbo che porta a un rallentamento del transito intestinale, cui consegue una evacuazione scarsa e irregolare.

Anche la sindrome del colon irritabile può concorrere o essere la causa principale della stitichezza, in quanto si tratta di un disturbo che porta anche a dolori addominali, meteorismo, gonfiore e tensione addominale.

Nei casi di stipsi ostinata, spesso si tratta di un disturbo funzionale conseguente a cause alimentari, come la scarsa presenza di fibre e/o di liquidi nella dieta. Un’altra causa è lo stile di vita sedentario, con assenza di attività fisica o cambi repentini della propria routine. Per tal motivo, la stipsi ostinata si presenta spesso in gravidanza, quando l’organismo subisce cambiamenti, o in età avanzata, con la diminuzione delle attività motorie.

Cosa mangiare per andare in bagno tutti i giorni?

Gli alimenti che favoriscono la regolarità intestinale, utili per combattere la stitichezza, sono quelli che apportano buone dosi di fibre e di acqua e che sono facili da digerire. Tra essi troviamo:

  • Frutta fresca, specialmente mele, pere, fichi, kiwi.
  • Verdura fresca, cruda o cotta al vapore e condita con olio crudo.
  • Cereali integrali: pane, pasta, riso;
  • Cibi germogliati, come i germogli di soia, che apportano enzimi digestivi, corroborano la digestione e il transito intestinale.

Quando si è stitici le pietanze che possono dare manforte sono: brodo di carne, crusca, polline, semi di lino, avena o cereali integrali a colazione, carciofo, prugne secche, kiwi e carote.

Non dimentichiamo che non serve ingozzarsi di fibre e se poi non si assumono circa 1,5 -2 litri di acqua al giorno, oltre a bere un bicchiere di acqua tiepida appena svegli, per stimolare l'attività intestinale.

Come trovare la regolarità intestinale?

Anche se spesso si ricorre all'assunzione di prodotti lassativi per stimolare le evacuazioni, la miglior strategia contro stipsi o intestino pigro è di tipo preventivo. Seguire piccoli accorgimenti comportamentali è una pratica che rientra a pieno titolo anche tra i rimedi contro la stitichezza lieve, oltre che per evitare di andare incontro a episodi di rallentamento della motilità intestinale o a episodi come il colon irritabile.

Per corroborare la cura volta a trovare la regolarità (e in via preventiva) è essenziale:

  • Tenere alla larga lo stress sia fisico che psichico, riducendo i ritmi lavorativi e di studio quando eccessivi, ed evitando, quando possibile, gli stati di ansia e/o nervosismo.
  • Effettuare una costante attività fisica: il movimento stimola il benessere e il mantenimento della motilità dell'intestino, oltre a dare manforte nello scaricare le tensioni, rilassando corpo e mente.
  • Quando ci troviamo fuori casa, è bene evitare di trattenere lo stimolo per evitare l'utilizzo di bagni pubblici. Quando si presenta spesso tale evenienza, si favorisce il rallentamento del transito intestinale e l’intestino pigro.

Rimedi contro i disturbi intestinali

Di base, bisogna prendersi cura del microbiota intestinale, ovvero l’insieme dei batteri (flora batterica) che popolano il nostro intestino, deputati all’assimilazione, allo smistamento, al recupero e alla produzione di principi nutritivi. È sempre meglio farsi consigliare da un professionista, quale il proprio farmacista di fiducia, su quali siano gli integratori per la stitichezza più adatti al proprio caso, come:

  • Probiotici: utili per ripopolare l’intestino, quando è stato impoverito o è stata modificata la sua normale popolazione.
  • Prebiotici: fibre non digeribili, preziose per nutrire e fortificare la flora batterica intestinale.
  • Fermenti lattici: batteri benefici che passano nell’intestino e lo purificano.

Linea Zymerex Regola

La linea Zymerex Regola corrobora il trattamento della costipazione, promuovendo la funzionalità intestinale, quando l’equilibrio intestinale è alterato. Per aiutare la regolarità quotidianamente, questa linea offre tre prodotti specifici per promuovere la giusta motilità.

È possibile trovere i prodotti di questa linea nel formato di supposte effervescenti efficaci contro i problemi di stitichezza e costipazione. Agiscono come i lassativi osmotici e sono indicate in caso di ritardi nel regolare ritmo della defecazione ed eliminando le feci accumulate e non espulse dal retto.

Nella linea è presente anche il formato in polvere facilmente sospendibile, ideale per il trattamento della costipazione acuta o cronica e per combattere l'eccessiva produzione di gas gastrointestinali.

In ultimo, ci si può rifare anche all’integratore alimentare in compresse a base di acido butirrico, con probiotici che favoriscono l’equilibrio della flora intestinale. Combatte la generale sensazione di malessere, grazie alla boswellia che contrasta gli stati di tensione localizzati e con estratti naturali di melissa e lavanda che favoriscono la regolare motilità gastrointestinale, l’eliminazione dei gas e il rilassamento.

Se vuoi approfondire l’argomento o hai qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.