Spedizione gratuita da 19,90€ e reso gratuito sempre

Customer care
Il bendaggio anticellulite funziona davvero? Ecco tutti i benefici
Pubblicato il: 09 settembre

Il bendaggio anticellulite funziona davvero? Ecco tutti i benefici

Cosa sono i bendaggi anticellulite?

I bendaggi anticellulite constano dell’utilizzo di speciali garze imbevute di un liquido formulato con principi drenanti efficaci per ridurre diversi inestetismi come la pelle a buccia d’arancia, il gonfiore e la pesantezza.

Sono efficaci anche per donare un aspetto tonico e compatto alla cute, sfruttando principi naturali come gli oli essenziali e le soluzioni saline che supportano il corpo nell’eliminare i liquidi in eccesso e corroborare la riduzione delle adiposità localizzate che portano a cellulite.

Come funziona il bendaggio anticellulite?

Si tratta di bendaggi estetici imbevuti di sostanze che riducono la ritenzione idrica e associate, spesso, a elementi ad azione snellente e tonificante che migliorano l'aspetto estetico della cute. Tali nutrienti rendono la pelle morbida e liscia, in quanto l’impacco assicura la penetrazione degli attivi, rispetto alla semplice applicazione delle creme snellenti sulla pelle.

In questo modo, i principi attivi vengono assorbiti e agiscono sugli inestetismi sgonfiando e rassodando le aree dove vengono applicati e, attraverso la compressione, stimolando il linfodrenaggio.

In poche parole, i bendaggi anticellulite funzionano stimolando la vasodilatazione e la vasocostrizione. Quelli a effetto freddo restringono i vasi mentre quelli a effetto caldo li dilatano corroborando la circolazione sanguigna.

Benefici del bendaggio anticellulite

Ci sono diversi tipi di cellulite e, in base a essi, va scelto il tipo di bendaggio da applicare.

I bendaggi a freddo vasocostrittori, portano a una riduzione del gonfiore e della pesantezza degli arti inferiori. Il freddo favorisce il riassorbimento degli edemi, quindi utile in caso di cellulite edematosa.

I bendaggi a caldo, invece, favorisce la vasodilatazione e consente un’accelerazione del metabolismo e dell’ossigenazione dei tessuti che interessa soprattutto la circolazione periferica. I bendaggi per le gambe sono utili per combattere la cellulite e le adiposità localizzate, e anche nel caso di dolori alle gambe.

A chi sono indicati i bendaggi anticellulite?

I bendaggi sono un ottimo rimedio per ridurre al minimo il gonfiore e la ritenzione idrica, più efficaci delle creme dimagranti, in quanto apportano leggerezza alle gambe, oltre che combattere la cellulite. Sono efficaci, come anticipato, in caso di gambe gonfie, stanche e pesanti.

In più, possono essere utili per apportare sollievo in caso di:

  • gonfiore gli arti inferiori conseguente a una lieve insufficienza linfatica;
  • cellulite edematosa;
  • per prevenire la pesantezza alle gambe classica dei mesi caldi;
  • per chi conduce una vita sedentaria o deve trascorrere molto tempo in piedi;
  • per le donne alla fine del ciclo mestruale.

Quante volte a settimana si fanno i bendaggi anticellulite?

Il bendaggio drenante è un trattamento costituito da diverse fasi e cambia in base al tipo di applicazione che si esegue: se si applica la crema con il cellophane o si effettua una vera e propria bendatura con garze di cotone.

Un trattamento di bendaggio dovrebbe durare almeno 2 mesi, per 2-3 volte alla settimana. Le bende drenanti per le gambe vanno tenute almeno 45 minuti ed è indicato affiancare l’esecuzione di un massaggio profondo appena tolto il bendaggio. Parallelamente, è indicato preparare la cute al trattamento almeno qualche ora prima con uno scrub che consente di assorbirne meglio i principi.

Controindicazioni

È controindicato effettuare bendaggi caldi in caso di disturbi cardiocircolatori e cardiovascolari come ipertensione o pressione bassa e trombosi, oltre che in caso di cute sensibile o non sana. Ovviamente esistono bendaggi che possono agire su distretti separati, cioè solo sugli arti, sul tronco o sulle gambe, localmente, evitando le aree dove sono presenti eventuali disturbi cutanei.

I bendaggi freddi alle gambe non hanno particolari controindicazioni e possono essere applicati a qualsiasi età, magari evitando la gravidanza, dato che in tale periodo la circolazione sanguigna attraversa una fase delicata.

Generalmente si tratta di prodotti privi di coloranti e conservanti, di parabeni, petrolati e profumazioni chimiche, che non portano ad allergie né a particolari effetti avversi.

Vediamo insieme i migliori anticellulite da trovare in farmacia.

Prodotti Utili

Somatoline Skin Expert®

Un trattamento ad azione riducente con effetto urto, somatoline anticellulite risulta efficace per drenare i liquidi della pelle.

L’azione di questo prodotto della linea somatoline viene esplicata con due bende imbevute di impacco salino osmotico, dall'applicazione confortevole e da un paio di pantaloni in cartene riutilizzabili fino ad 8 volte, da indossare una dopo aver applicato le bende.

Bende Cellulite Trattamento Spa Rougj®

Trattamento d’urto anticellulite con bende monouso imbevute di una soluzione dalle proprietà drenanti e snellenti, che esplicano un’azione lipolitica che combatte la cellulite, la ritenzione idrica e l’effetto “buccia d’arancia”. Efficaci anche nel ridurre la sensazione di pesantezza, corroborando la funzionalità del microcircolo.

Cellulite Trattamento Spa Sale Rosa Rougj+

Bende monouso efficaci per combattere ritenzione idrica e gonfiore, grazie alla soluzione salina anticellulite in cui sono imbevute. Il trattamento stimola l’attivazione della microcircolazione, l’espulsione delle tossine e aiuta a ridurre il senso di gonfiore. Possono essere utilizzate su gambe, pancia, schiena e braccia o in qualsiasi area in cui è presente un maggiore accumulo di liquidi.

Se vuoi approfondire l’argomento o hai qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.