Spedizione gratuita da 19,90€ e reso gratuito sempre

Customer care
Come favorire la digestione dopo un pasto pesante?
Pubblicato il: 05 luglio

Come favorire la digestione dopo un pasto pesante?

Può capitare a tutti, e durante tutto l’anno, di prender parte a cene o pranzi con diverse portate, che ci portano a ingerire molto più cibo del necessario e a farci accusare quella pesantezza tipica della dispepsia, ovvero di una digestione che sta avendo difficoltà a metabolizzare tutto quel che abbiamo ingerito.

Per aiutare la digestione è possibile mettere in atto diverse pratiche, anche già mentre mangiamo, ma prima è importante conoscere bene i diversi aspetti afferenti alla digestione lenta e difficile, per capire meglio come agire.

Quali sono i sintomi di una cattiva digestione?

I sintomi di una cattiva digestione si manifestano spesso nella parte superiore dell'addome e constano spesso di:

  • Alitosi.
  • Dolore.
  • Bruciore di stomaco.
  • Rigurgito.
  • Eruttazioni.
  • Senso di digestione lunga e laboriosa.
  • Intolleranza a grassi, fritti, carne e uova.

Cosa fare quando non si riesce a digerire?

Molte persone si conoscono è già sanno che potrebbero andare incontro a una digestione lenta e difficile, sia nell’evenienza di un pasto abbondante, ma anche in altre occasioni. Quando si hanno problemi di digestione è importante osservare alcune buone pratiche, quali:

  • Assumere pasti non eccessivamente abbondanti e mangiare meno ma più volte al giorno, evitando le bevande zuccherine e gassate.
  • Masticare lentamente e, in generale, mangiare senza fretta: in caso contrario si ingerisce molta aria, che è male per la digestione.
  • Assumere il più possibile pietanze cotte in maniera semplice, evitando le fritture che sono meno digeribili.
  • Evitare alimenti ricchi di grassi che frenano lo svuotamento dello stomaco, corroborando pesantezza e gonfiore.
  • La sera mangiare alimenti leggeri e non andare subito a dormire dopo cena, onde evitare l’eventualità di un blocco digestivo notturno.

È possibile anche rifarsi ad alimenti che favoriscono la digestione, come:

  • le mele, che sono ricche di fibre, vitamine preziose e pectina, che supporta il corretto funzionamento del tratto gastrointestinale;
  • lo zenzero, che stimola i processi digestivi, mobilitando i gas intestinali e incrementando la produzione di succhi gastrici;
  • la rucola, che è in grado di stimolare la secrezione dei succhi gastrici e favorisce l’eliminazione dei gas intestinali quando si hanno difficoltà a digerire;
  • il limone, che stimola la produzione di bile da parte del fegato, oltre ad apportare molti sali minerali e vitamine, efficaci per espellere le tossine.

Cosa si può prendere per digerire?

Prima di ricorrere ai farmaci per favorire la digestione, è possibile rifarsi agli integratori per favorire la digestione, che si attestano ormai tra le soluzioni più avanzate e meno invasive per stare bene e adottare metodi per digerire che puntino a migliorare il modo in cui funziona il nostro corpo e non semplicemente a risolvere momentaneamente un disturbo.

Su tutti, le nuove linee Zymerex, sono assolutamente all’avanguardia.

Zymerex Linea Digestione

La linea Zymerex Digestione corrobora il processo digestivo dopo aver mangiato, prevenendo e combattendo la sensazione di pesantezza, sonnolenza dopo pranzo, reflusso o acidità.

In questa linea è possibile trovare prodotti creati ad hoc per placare velocemente il reflusso e neutralizzare l’acidità, stimolando la corretta digestione, quotidianamente e in maniera naturale.

Zymerex Linea Intolleranze

La linea Zymerex Intolleranze supporta il processo digestivo sia prima e che lungo il corso del pasto, accompagnando la scomposizione di ciò che assumiamo in frammenti più piccoli, al fine di consentirne un migliore assorbimento da parte del corpo. 

Da assumere prima dei pasti, si tratta di una linea caratterizzata da prodotti specifici formulati con materie prime innovative e complessi enzimatici dall’efficacia assicurata.

Se vuoi approfondire l’argomento o hai qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.