Spedizione gratuita da 19,90€ e reso gratuito sempre

Customer care
Cos'è la discopatia lombare e come curarla
Pubblicato il: 30 settembre

Cos'è la discopatia lombare e come curarla

Cos'è una discopatia lombare?

Quando si parla di discopatia lombare o di discopatia cervicale si fa riferimento alla degenerazione degli anelli o dei dischi invertebrali che si trovano tra una vertebra e quella a essa sottostante, la cui funzione è quella di ammortizzare i movimenti cui viene sottoposta la colonna vertebrale. Tale deterioramento porta al disturbo in questione, i cui livelli possono andare da lieve a moderata, fino a diventare grave e, se non curata, severa.

Si parla, invece, di bulging discale, quando si palesa uno schiacciamento e un successivo slittamento di un disco intervertebrale.

Le aree della colonna vertebrale più esposte a discopatia sono il tratto finale della colonna cervicale tra tra la quarta e settima vertebra cervicale e la zona tra la terza vertebra lombare e il sacro, ovvero quelle più sottoposte a stress da movimento e che possono essere interessate anche da lombalgia cronica.

Quali sono i sintomi della discopatia lombare?

Il sintomo più comune della discopatia è il dolore al collo o il mal di schiena, mentre tra i sintomi della discopatia degenerativa si trovano anche un dolore al braccio e, nel caso di dolore alla schiena, dolore alla gamba, specialmente in caso di lombosciatalgia acuta.

Quando la discopatia è grave o severa, il deterioramento del disco intervertebrale può portare a deformità della colonna vertebrale, con danni e compressioni delle radici nervose e del midollo spinale. I tali casi, possono anche palesarsi gravi conseguenze neurologiche, come la perdita di forza e di sensibilità agli arti, che ne limitano il funzionamento.

Le cause

La discopatia degenerativa, come accennato, è spesso dovuta alla usura del disco: tale evento e spesso correlato all’avanzare dell’età e spesso afferente al fisiologico invecchiamento di tutto il corpo.

In alcuni casi, però, tale evento si palesa precocemente e segue evoluzione rapida portando da subito la sensazione di avere la schiena bloccata: le cause sono spesso il peso corporeo, le attività lavorative usuranti, lo stile di vita troppo sedentario, una alimentazione poco equilibrata e carente in frutta e verdura. Parallelamente anche l’abuso di alcol, fumo e le attività sportive agonistiche che prevedono eccessivi carichi e torsioni sulla colonna possono influire molto.

In ultimo, ma non meno importante, anche alcuni fattori costituzionali possono causare la discopatia, come quando l’anello discale ha una particolare fragilità intrinseca, oppure quando si soffre di alcuni disturbi reumatici, come l’artrite reumatoide.

Come si cura la discopatia lombare?

In un primo momento, la cura della discopatia si limita al trattamento conservativo che prevede:

  • Fisioterapia e altre terapie fisiche.
  • Assunzione di farmaci analgesici e antinfiammatori, oltre che di miorilassanti sia per via topica che orale, ma anche intramuscolare o per via intradermica.
  • Cure infiltrative locali (Ozonoterapia).
  • Infiltrazioni con cortisonici.

Tra i rimedi naturali per la discopatia lombare, troviamo l'estratto della radice di artiglio del diavolo, efficace nel trattamento delle discopatie per le sue proprietà antinfiammatorie ed analgesiche, capaci di alleviare dolore e gonfiore.

Quando le cure conservative non danno i giusti risultati, si passa alla chirurgia, che punta a ricostruire e riparare le aree usurate. Le attuali tecniche chirurgiche sono molto poco invasive e i progressi nella ricerca dei materiali biocompatibili che si integrano con le strutture anatomiche, permettono al chirurgo di riparare, ricostruire e rinforzare interi tratti di colonna vertebrale.

Complicazioni

L’avanzare della discopatia può portare a un forte dolore molto più acuto di una semplice lombalgia e che inficia la qualità della vita, in alcuni casi rendendo difficili e dolorose anche le normali attività quotidiane, come vestirsi e lavarsi.

Il dolore potrebbe poi portare all’assunzione eccessiva di farmaci analgesici e antinfiammatori, che possono arrecare danni anche gravi a reni, fegato, apparato digerente, oltre che far salire la pressione arteriosa e aggravare il diabete.

Prevenzione

Quando la discopatia è frutto di fattori genetici, non non c’è troppo da fare se non adottare un sano stile di vita e non corroborare il disturbo, agendo sui fattori ambientali e sugli stili di vita.

In generale, è sempre importante:

  • non fumare;
  • praticare un’attività fisica costantemente ed evitare la sedentarietà;
  • fare attenzione alla postura, sia quando si è attivi che quando ci si siede;
  • ci sono esercizi da evitare per la discopatia lombare, come il sollevamento pesi;
  • evitare sforzi eccessivi o eseguiti male.

Prodotti utili

F.G.P Corsetto Flexò

Corsetto semirigido dorso-lombare fabbricato con tessuto elastico semirigido morbido che garantisce comfort, adattabilità alla propria conformazione fisica e, grazie alla trama microforata, la traspirazione della pelle. Grazie al sistema di trazione lombare a diamante, è utilissimo in caso di lombalgia, discartrosi, discopatie, contratture e altri traumi lievi.

Disponibile in diverse taglie (clicca qui per la taglia L).

Cintura Lombare 2169 Oppo

Dispositivo ortopedico che aiuta a tenere lontano il dolore alla schiena, sia nell’area lombare che in quella lombosacrale. Facile da indossare, ha 4 stecche flessibili che assicurano stabilità alla schiena.

Se vuoi approfondire l’argomento o hai qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.