Spedizione gratuita da 19,90€ e reso gratuito sempre

Customer care
Dolore alle tempie da mal di testa: cause, consigli e rimedi
Pubblicato il: 22 febbraio

Dolore alle tempie da mal di testa: cause, consigli e rimedi

Il dolore alle tempie può essere conseguente a diverse cause, relative a particolari condizioni di salute, come gli sbalzi ormonali, o a uno stile di vita errato, sedentario e caratterizzato da stress e posture errate.

È tra i tanti sintomi dal comune mal di testa: le donne sono i soggetti più colpiti, specialmente tra i 40 e i 50 anni, ed è un disturbo che ognuno di noi lamenta almeno una volta nella vita.

Cause del dolore alle tempie

Come anticipato le cause possono essere davvero diverse: dalle patologie pregresse, allo stile di vita e agli eventuali fattori esterni che scatenano reazioni diverse che cambiano da persona a persona: se da un lato è sempre più diffuso il mal di testa da stress, conseguente ai ritmi lavorativi e a una vita sregolata, le cause più comuni sono cefalea tensiva, emicrania e il mal di testa da cervicale.

La cefalea tensiva porta ad avvertire dolore intorno alla testa, come se fosse una morsa, con dolori che interessano anche al muscolo temporale e il muscolo del collo. Si presenta con dolore lieve o moderato, che generalmente non peggiora con l’attività fisica, ma potrebbe portare a una maggiore sensibilità al rumore o alla luce.

L’emicrania interessa generalmente una sola parte della testa, anche se il dolore può spostarsi anche sulla fronte e sulla nuca. In genere si manifesta con un dolore sordo che gradualmente si trasforma in fitte alla testa e, in alcune persone, porta dolore alle tempie. Rende più sensibili alla luce e al suono, porta spossatezza, cambiamenti di umore, dolore alla nuca e nausea.

La cefalea può poi essere conseguente a un disturbo del rachide cervicale, a traumi al collo o all’artrite della colonna vertebrale superiore. Il mal di testa cervicogenico può portare a dolore alle tempie, torcicollo, nausea, giramenti di testa e sensibilità ai rumori e ai suoni.

Consigli

Per prevenire o trattare una cefalea leggera ed evitare di buttar via una giornata intera è importante idratarsi internamente, bevendo molta acqua ed eseguire una moderata attività fisica.

È chiaro che se è possibile evitarle, alcune cause vanno tenute lontane, soprattutto lo stress che crea tensioni nel corpo sia a livello mentale che fisico.

Per le donne, è consigliabile, specialmente durante la menopausa, effettuare dei controlli ormonali, per escluderli dalle cause.

Rimedi

Quando si hanno mal di testa frequenti, che persistono anche per più giorni, non è da ecludere che ci siano dei disturbi di base, non necessariamente gravi, da analizzare insieme al medico.

Tra i rimedi per il mal di testa in genere, troviamo sicuramente l’identificazione dei fattori scatenanti, che vanno poi tenuti alla larga: è possibile che si tratti di alimenti o anche profumi che hanno causato il mal di testa in precedenza.

È altrettanto importante osservare una routine quotidiana fatta di un buon riposo e da pasti regolari, senza fattori stressanti. Per l’emicrania, purtroppo, non ci sono ancora trattamenti definitivi, ma alcuni farmaci possono ridurre la frequenza e l’intensità degli attacchi.

Prodotti utili

Triptoval

Integratore Alimentare naturale utile contro i disturbi dell'umore, episodi di cefalea tensiva e fame nervosa. Contiene Magnesio, Triptofano, Niacina e Valeriana.

A.I.C. Vanda 21

Rimedio omeopatico in granuli utile per contrastare episodi quali nevralgie, mal di testa e sintomi dolorosi con diversa localizzazione.

Asa Foetida 6ch

Rimedio omeopatico in granuli, utile per il mal di testa, formulato seguendo le rigorose normative della Farmacopea Francese.

Dr. Reckeweg R16 Gocce

Rimedio omeopatico utile in caso di mal di testa nervoso, nevralgie, emicrania e malessere derivante dal mal di testa continuo.

Se vuoi approfondire l’argomento o hai qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.