Spedizione gratuita da 19,90€ e reso gratuito sempre

Customer care
Emicrania e cefalea: le differenze e i rimedi contro il mal di testa
Pubblicato il: 23 agosto

Emicrania e cefalea: le differenze e i rimedi contro il mal di testa

La differenza tra cefalea ed emicrania

Di base, si tratta di una contrapposizione errata, dato che non parliamo di due disturbi distinti. Più semplicemente, quando parliamo di "cefalea" ci riferiamo a un generico dolore alla testa, mentre l'emicrania è un tipo di cefalea con caratteristiche più specifiche.

L'emicrania ha delle caratteristiche che la rendono invalidante per chi ne soffre: una vera e propria patologia del sistema nervoso centrale che affligge in maniera specifica i neurotrasmettitori e i circuiti del dolore, portando a un mal di testa forte. Il dolore va da un minimo di 4 ore fino a tre giorni e questo mal di testa continuo è caratterizzato da almeno due dei seguenti sintomi:

  • è pulsante
  • ha intensità media o forte
  • l'attività fisica anche leggera peggiora la situazione
  • la localizzazione del dolore è su un solo lato della testa.

I sintomi dell'emicrania cambiano in base ai tipi di emicrania, tra cui:

  • la cefalea muscolo-tensiva è uno dei tipi più comuni e si manifesta spesso nell’età giovanile
  • L'emicrania a grappolo, invece, è la forma più rara e si manifesta con dolore lancinante che affligge un solo lato della testa, spesso la zona attorno all'occhio e alla tempia, fino a coinvolgere tutto il viso.

Può capitare che si palesino anche uno o più sintomi collaterali come nausea oppure fotofobia. Il disturbo alla vista è la caratteristica che distingue l'emicrania comune dall’emicrania con aura. Sono diversi, invece, gli episodi da emicrania da stress, in costante aumento nella società occidentale a causa dei ritmi forsennati, specialmente nelle grandi città.

In ultimo, se il mal di testa non è correlato a nessun altro disturbo, si tratta di una cefalea primaria. Mentre quando compare come conseguenza di altre patologie (come la comparsa del dente del giudizio oppure la sinusite), si parla di cefalee secondarie.

Rimedi contro il mal di testa

Per l'emicrania non ci sono ancora cure definitive, ma determinati farmaci possono contribuire a ridurre la frequenza e l’intensità degli attacchi. La prevenzione è fondamentale, sprattutto quando si sa di essere soggetti predisposti agli attacchi di mal di testa, ponendo la giusta attenzione al proprio stile di vita:

  • Arginando i fattori scatenanti come alimenti e profumi che possono aver causato il mal di testa in precedenza
  • Seguire una routine quotidiana caratterizzata da un buon riposo e da pasti regolari, priva di fattori stressanti
  • Eseguire attività fisica costantemente al fine di ridurre la tensione, evitando l’esercizio fisico intenso e improvviso che può portare a mal di testa.

Prodotti utili

Moment

Medicinale facente parte della classe degli analgesici-antinfiammatori, utili contro il dolore e l’infiammazione di varia origine e natura (mal di testa, mal di denti, nevralgie, dolori osteo-articolari e muscolari, dolori mestruali). Coadiuvante nella cura dei sintomi relativi a stati febbrili e influenzali.

Farmaderbe Cefalstop

Compresse a rapido assorbimento utili per trattare cefalea ed emicrania, donando un rapido sollievo: sostiene la microcircolazione, esplica un'azione rilassante, diminuisce la stanchezza e, nel caso, combatte la nausea. Allevia eventuali sensazioni dolorose localizzate e combatte i disturbi del ciclo mestruale.

Tachipirina Flashtab

Analgesico e antipiretico utile per la cura sintomatica (negli adulti) della febbre e del dolore, come mal di testa, sindromi influenzali, mal di denti, contratture muscolari.

Dr.Reckeweg

Rimedio omeopatico utile in caso di emicrania, mal di testa, nevralgie, malessere dovuto a reiterati attacchi di mal di testa di cui non si conosce bene la natura.

Moment ACT

 Analgesico facente parte della classe degli antinfiammatori, utili contro il dolore e l’infiammazionedi diversa origine e natura, efficace anche come coadiuvante nella cura dei sintomi degli stati febbrili e influenzali.

Se vuoi approfondire l’argomento oppure porre qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.