Spedizione gratuita da 19,90€ e reso gratuito sempre

Customer care
Mal di pancia da ciclo? I rimedi per alleviare il dolore
Pubblicato il: 19 aprile

Mal di pancia da ciclo? I rimedi per alleviare il dolore

I dolori mestruali affliggono gran parte delle donne anche se in modalità differenti a seconda dei casi: spesso portano a dolori al basso ventre e crampi alla pancia di intensità variabile, a volte poco sopportabili.

Si presentano spesso nei primi due giorni colpendo la parte bassa della pancia e, in alcuni casi, causano anche fitte alla schiena e cefalea, causando un senso generale di spossatezza e stress.

Cosa sono e perché si presentano?

I crampi di matrice uterina vanno suddivisi in dismenorrea primaria e dismenorrea secondaria.

La prima, la più diffusa, porta al noto mal di pancia e dà la sensazione di non capire da dove provenga il dolore, mentre la seconda causa dolori che possono essere correlati anche a disturbi che interessano i genitali interni, quali la stenosi della cervice uterina, l'endometriosi, l'adenomiosi, il disturbo infiammatorio pelvico ed eventuali neoplasie benigne o maligne.

Tra le cause c’è sicuramente anche l’eventuale stress che influisce sull’intensità e la durata dei dolori ma la principale indiziata è la produzione di prostaglandine che aumenta e può portare a contrazioni uterine importanti.

Può capitare che si accusi mal di pancia da ciclo senza ciclo e le cause possono essere di diversa matrice: possono rappresentare l’inizio di una gravidanza, oppure essere conseguenti alle variazioni dovute al cambio di stagione. In alcuni casi, anche l’interruzione di contraccettivi può portare a sbalzi ormonali che alterano la regolarità del ciclo, oltre ai casi di endometriosi e disturbi alle ovaie.

Cosa fare?

La dismenorrea è un disturbo molto diffuso ma i dolori possono infatti essere trattati in modo del tutto naturale con semplici posizioni per far passare il mal di pancia ed esercizi per il mal da pancia da ciclo.

Ci si può inginocchiare a terra poggiando le mani dietro i fianchi, per poi piegarsi lentamente all’indietro, fino a mettere le mani sui piedi o sulle caviglie, restando in questa posizione per un minuto.

Un altro metodo è partire da seduti, incrociando poi gambe e braccia e piegando le braccia dietro la schiena, una dall’alto e una dal basso, afferrando una mano con l’altra. Inspirare ed espirare mantenendo la posizione per almeno 5 volte, per poi invertire la posizione di gambe e braccia.

Rimedi naturali

Il calore è sicuramente uno dei rimedi più efficaci per rilassare i muscoli e ridurre i crampi: un bagno caldo è l’ideale per decontrarre i muscoli dell’addome.

Anche l’alimentazione può fare la sua parte, assumendo buone dosi di magnesio, ferro e vitamina B6, utili anche per ridurre la spossatezza: li si trova in riso, banane, noci e pesce azzurro.

Assumere sempre almeno un litro e mezzo di acqua al giorno e, durante le mestruazioni, sono ancor meglio le tisane. Sono molto indicate quelle alla camomilla, per le sue proprietà rilassanti, le foglie di lampone, che sono ricche di flavonoidi, lo zenzero, per le sue doti lenitive, e la cannella, un naturale antinfiammatorio.

Prodotti utili

Thermacare Menstrual

Fasce autoriscaldanti per i dolori mestruali che, attraverso il calore, rilassano i muscoli addominali e apportano sollievo dai crampi e dai mal di schiena dovuti alle mestruazioni. Il calore penetra in profondità ed esplica un’azione di sollievo fino a 8 ore.

Buscofen® Sanofi

Dispositivo medico analgesico a base di ibuprofene, utile per il trattamento di dolori di diversa origine e natura, tra i quali il dolore mestruale. Sfrutta il principio attivo nella sua forma liquida che garantisce un rapido assorbimento, agendo rapidamente contro il dolore.

Velates Dismen

Integratore a base di agnocasto, boswelia, zenzero e vitamina B6 utile contro i dolori relativi al ciclo mestruale.

Se vuoi approfondire l’argomento o hai qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.