Spedizione gratuita da 19,90€ e reso gratuito sempre

Customer care
Rigurgito nei neonati: come comportarsi? I nostri consigli
Pubblicato il: 06 dicembre

Rigurgito nei neonati: come comportarsi? I nostri consigli

Il rigurgito dopo la poppata è un evento abbastanza comune nei primi mesi di vita di molti neonati.

È una condizione che si palesa quando il cibo refluisce dallo stomaco verso la bocca, portando il piccolo a espellere il contenuto: il rigurgito nel neonato è spesso preceduto da irritabilità e pianto.

Sebbene sia un evento che può portare qualche preoccupazione, specialmente quando a risalire è un rigurgito giallo, generalmente si tratta di un episodio transitorio che tende ad andar via da solo con lo svezzamento.

Raramente, il rigurgito nel neonato può essere correlato a un disturbo più serio, come la malattia da reflusso gastroesofageo, per cui bisogna adottare le dovute contromisure, consultando un medico.

Cause del rigurgito nei neonati

Il rigurgito nel neonato è spesso conseguenza dall'immaturità del cardias, ovvero la valvola muscolare presente tra l'esofago e lo stomaco che, non essendo ancora del tutto sviluppato nei bambini molto piccoli, può essere incontinente e permettere al materiale presente nello stomaco di risalire lungo l’esofago, a volte con tanta forza da portare anche a rigurgito dal naso.

È difficile che il disturbo possa presentarsi oltre i 18 mesi di vita.

Come evitare rigurgito dopo poppata?

Per evitare il rigurgito frequente nei neonati, si può cominciare dalla posizione nella quale si allatta il piccolo: quella più indicata è nota come posizione del Koala. Il bambino va messo a cavalcioni sulla coscia o sul fianco della mamma, con la schiena e la testa dritte in verticale.

È chiaro che è più semplice adottare tale postura con i bambini più grandi e che bisogna sostenere quelli più piccoli per mantenere la posizione.

È importante anche cercare di farlo nutrire lentamente, magari con qualche piccola pausa e, subito dopo la poppata, tenerlo in posizione verticale per almeno 15 minuti, utile anche per evitare il vomito nei bambini. Subito dopo, i neonati vanno messi nella culla sempre in posizione supina: stando a pancia in su, il rigurgito non potrà finire nelle vie respiratorie e causare soffocamento, dato che la trachea è in posizione superiore alla laringe. Meglio ancora se lo si colloca in una posizione inclinata di circa 30°, al fine di evitare la risalita del reflusso gastroesofageo.

Quando il rigurgito deve preoccupare?

Come anticipato, in gran parte dei casi, il fenomeno del rigurgito acido va via da solo, ragion per la quale basta solo avere un po' di pazienza, e non preoccuparsi.

È consigliabile consultare un pediatra in caso di:

  • Il bambino rigurgita sempre e in maniera abbondante, tanto da non crescere a modo;
  • il piccolo è molto irritato e non riesce a dormire a causa dei frequenti rigurgiti;
  • insieme a rigurgito del neonato mucoso si palesano spesso anche tosse e pianto durante la poppata.

In tali evenienze, è possibile che la causa sia il reflusso nei neonati e non il semplice rigurgito.

Come comportarsi in caso di rigurgito neonato?

In genere, i pediatri raccomandano semplici accorgimenti come rimedi per il rigurgito nei neonati:

  • Non mettere i piccoli in posizione sdraiata subito dopo aver mangiato;
  • Tenere in braccio il neonato per 20-30 minuti dopo il pasto, in posizione verticale, per aiutarlo a fare il ruttino;
  • Reperire una tettarella di misura differente per il biberon: se troppo larga o troppo stretta può portare il neonato a ingoiare aria.
  • Se in allattamento, rimuovere dalla dieta materna i prodotti caseari, carne di manzo o uova, per comprendere se il bambino ha un'intolleranza;
  • Fare pasti più piccoli ma con maggiore frequenza;
  • Allattare il piccolo o farlo mangiare più lentamente.

Se tali abitudini non danno risultati o in caso di allergia al latte vaccino o, ancora, di una malattia da reflusso gastroesofageo, è fondamentale ricorrere a cure specifiche.

Prodotti utili

Colpharma J Bimbi Bfree Classic

Biberon utile per prevenire Otiti, Coliche gassose e Reflusso gastroesofageo, grazie alla sua tettarella in silicone medicale e al sistema anti-colica. La valvola a basso vuoto e anti-goccia compensa il vuoto d’aria all’interno del biberon e consente una suzione senza conseguenze, come con l’allattamento al seno.

Gastrotuss Baby Sciroppo

Dispositivo medico efficace nel trattamento del reflusso gastrico nei neonati e nei bambini. Allevia i sintomi come rigurgiti, tosse ed esofagite e tutte le altre conseguenze del reflusso gastrico.

Mellin Ar 1

Alimento in polvere utile per la gestione dell’alimentazione dei lattanti con rigurgito. È creato con il 30% di formula fermentata grazie a un processo esclusivo, oltre a contenere farina di semi di carruba che garantisce la viscosità del prodotto, rendendolo efficace per ridurre gli episodi di rigurgito.

Dompé Noremifa

Sciroppo anti-reflusso con azione meccanica efficace nei neonati e nei bambini. Riduce i sintomi come pirosi, esofagite, disfonia, rigurgiti, tosse e modula le conseguenze del reflusso.

Se vuoi approfondire l’argomento oppure porre qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.