Spedizione gratuita da 19,90€ e reso gratuito sempre

Customer care
Giramenti di testa in gravidanza: cosa fare?
Pubblicato il: 14 giugno

Giramenti di testa in gravidanza: cosa fare?

Durante la gravidanza, può capitare di accusare dei giramenti di testa, spesso conseguenti a cali di pressione che, in buona parte dei casi, non sono patologici e non hanno bisogno di essere trattati con particolari terapie.

Ma ogni gravidanza è un caso a sé, quindi, analizziamo per bene quello che è uno dei principali sintomi della gravidanza.

Cause dei giramenti di testa in gravidanza

Tra le cause delle vertigini si trovano, in primis, le alterazioni del flusso sanguigno: l’azione del cuore è essenziale per lo sviluppo fetale e la circolazione è maggiore verso il feto e il suo ritorno nelle vene dell’organismo materno è inferiore e più lenta.

Tale alterazione è solitamente alla base dei giramenti di testa, così come di gran parte dei primi sintomi di gravidanza, ma questa non è l’unica spiegazione e con il passare delle settimane di gravidanza possono aggiungersi anche altri fattori che possono esacerbare questo fastidio.

I giramenti di testa continui, soprattutto nel primo mese di gravidanza, sono spesso dovuti a tutti i cambiamenti ormonali (specialmente l’aumento di progesterone) che portano alla dilatazione dei vasi sanguigni, proprio per corroborare quel maggiore afflusso di sangue verso il feto. Anche la nausea in gravidanza è tra i primi sintomi e può avere come sintomo associato quello del mal di testa in gravidanza proprio come effetto di tutti i cambiamenti che attraversa il corpo nelle prime settimane.

Quando preoccuparsi?

I giramenti di testa, così come mal di testa in gravidanza e nausea in gravidanza sono spesso del tutto normali e, per quanto possano rappresentare un fastidio anche serio, generalmente non vi è motivo di cui preoccuparsi.

Bisogna sicuramente fare attenzione a non cadere o a trovare subito un appoggio nel caso in cui si stia per svenire, mentre è essenziale effettuare degli approfondimenti sul proprio stato di salute quando i giramenti di testa e il senso di vertigini sono sintomo di condizioni più serie come anemia, iperemesi gravidica, gravidanza extrauterina e diabete gestazionale.

In questi casi i giramenti di testa potrebbero essere molto frequenti, gravi e accompagnati da altri sintomi e fastidi, quindi è importante consultare il proprio ginecologo per analizzare la propria condizione e, se necessario, agire di conseguenza.

Rimedi per i giramenti di testa in gravidanza

La prima azione da compiere è quella di sedersi, se possibile, mettersi sdraiate sul fianco sinistro, sollevando un po’ i piedi, al fine di corroborare un maggiore afflusso di sangue al cuore.

Quando i giramenti sono dovuti a un semplice abbassamento di glicemia, basta bere o mangiare qualcosa di dolce per sentirsi meglio. In generale, è importante eliminare o ridurre lo stress con qualche attività rilassante e piacevole, quali ascoltare musica o fare una passeggiata, insieme all’assunzione di rimedi naturali, quali infusi o tisane rilassanti.

Gli integratori naturali possono essere molto utili quando l’apporto di sali minerali e vitamine che proviene dalla dieta non è sufficiente: in farmacia è possibile reperire diversi integratori alimentari online, specifici per la gravidanza e ricchi di sali minerali come il potassio e il magnesio, che aiutano a mantenere la pressione nei giusti livelli, soprattutto quando fa caldo.  

Quando la causa è una eventuale carenza di ferro, potrebbero manifestarsi anche crampi notturni, cefalea, dolore al petto e anemia: le anemie più comuni che possono essere combattute con l'alimentazione e l’integrazione sono l’anemia da carenza di ferro (sideropenica) e l’anemia da carenza di di acido folico (anemia megaloblastica).

Inoltre, durante la gravidanza, il ginecologo potrebbe indicare l’assunzione di alcuni integratori alimentari utili per supportare lo sviluppo dei tessuti materni e del feto. Tra gli integratori per la gravidanza spesso vengono consigliati:

  • Acido Folico, essenziale durante i primi mesi della gravidanza, si tratta di una vitamina del gruppo B che va assunta con l’alimentazione o grazie agli integratori alimentari. Garantirsi le giuste dosi di acido folico tiene lontane le possibilità di avere un bambino con malformazioni del sistema nervoso centrale
  • Vitamine e minerali, i prodotti multivitaminici e multiminerali sono utili in quanto, durante la gravidanza, il corpo ha bisogno di un maggior apporto di vitamine e minerali a sostegno del metabolismo energetico.
  • Ferro, quando dalle analisi del sangue ne risulta una carenza, che può causare capogiri, senso di affaticamento e mal di testa.
  • Probiotici, utili per rafforzare il sistema immunitario.
  • Fibre, essenziali per favorire il transito intestinale e prevenire la stipsi.

Come prevenire i giramenti di testa in gravidanza?

I giramenti di testa non sono patologici ma possono essere molto fastidiosi, soprattutto perché un repentino calo della pressione può determinare uno svenimento.

Per prevenirli è bene:

  • Passare da sdraiate alla posizione in piedi gradualmente, restando prima sedute per un po' al fine di non cambiare bruscamente posizione.
  • Non trascorrere troppo tempo in luoghi caldi e affollati, che possono esecerbare la vasodilatazione.
  • Quando le temperature sono alte, è importante bere più spesso, al fine di reintegrare i liquidi persi.
  • È bene avere una vita rilassata, fatta di ritmi lenti e che prevedano diverse pause (sedute o stese) durante il corso di tutta la giornata.
  • Assumere diversi pasti in una giornata (fino a 5) al fine di fare spesso il carico di energia ed evitare carenze di zuccheri.

Se vuoi approfondire l’argomento o hai qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.